Letto contenitore

Letto contenitore singolo

Tutti noi abbiamo piacere di dormire su di un letto comodo; se questo poi svolge una duplice funzione tanto meglio.

Stiamo parlando dei letti contenitore, ovvero quei letti che hanno struttura apribile, e sotto i quali si trova dello spazio dove sistemare vari oggetti.

In questo modo potremo ottimizzare al meglio lo spazio della nostra stanza, sfruttando tutto quello esistente, e poterci così muovere con maggiore comodità, soprattutto se viviamo in una casa dalle stanze ristrette.

Le case moderne spesso offrono stanze piccole oggi, dato che gli spazi sono sempre meno sopratutto nelle grandi città, e le nove abitazioni seguono questo trend.

Esistono in realtà due tipi di letto contenitore, quello più diffuso, di cui abbiamo accennato prima, con la parte superiore alzabile, e un altro tipo, che contiene mensole e cassettoni lungo tutti i suoi lati.

Inoltre essi variano anche per misure, infatti troviamo il letto contenitore singolo, quello matrimoniale e quello a una piazza e mezza, per tipo di materiale, per caratteristiche, come per esempio con o senza testiera.

Letto contenitore matrimoniale

Il letto contenitore matrimoniale offre la praticità di avere molto spazio dove sistemare oggetti, biancheria per la  casa, scatole, e avere sempre tutto a portata di mano sotto al letto.

Vi sono varie tipologie di letto matrimoniale con contenitore, quello con rete sollevabile dalla parte della testiera, che lascia libero lo spazio sottostante dove troviamo un vano contenitore grande come tutto il letto è quello più diffuso. In questo tipo di letto la base poggia a terra, ovvero non si vedono le zampe del letto.

Troviamo poi quello con cassettoni e mensole lungo tutto il bordo del letto, dove si possono inserire oggetti e avere sempre tutto sotto mano. Questo tipo di letto può avere anche zampe visibili, e lasciare quindi una fascia libera sotto, per pulire il pavimento con maggiore facilità senza dovere per forza spostare il letto stesso.

Questo tipo di letto può anche venire realizzato molto alto, ovvero presentare una struttura con base alta, quasi come un soppalco, tutta chiusa, in modo che possa diventare quasi un secondo armadio. Per salire sul letto vengono realizzate delle scale.

Ogni marca crea tipologie di letti dalle fattezze diverse, anche personalizzabili, per rispondere a tutte le esigenze.

Letto contenitore una piazza e mezza

Per chi dorme da solo ma ama la comodità, il letto ideale è a una piazza e mezza.

Ovviamente c’è anche la tipologia di letto contenitore da una piazza e mezza.

Anche questo letto presenta le stesse caratteristiche degli altri a una e due piazze. La cosa importante è che la loro struttura venga realizzata con legno estremamente solido, e con sistemi di apertura sicuri, perchè possa durare nel tempo e non provocare problemi.

 

 

Lascia un commento