Bonus facciate edifici per il 2020

Bonus facciate 2020 Agenzia delle Entrate

Con la legge di Bilancio 2020 è arrivato anche un nuovo bonus facciate, regolato dal comma 219 a 224 dell’art. 1 di detta Legge.

Il Bonus facciate 2020 dell’Agenzia delle Entrate consiste in pratica nella detrazione fiscale delle spese per un 90%, che si sono sostenute per lavori di recupero delle facciate esterne degli edifici ubicati in zona A (ovvero nei centri storici) e in zona B ai sensi del DM 1444/68.

Sono escluse ad questo bonus le case di campagna isolate.

Sono considerate Zona A quelle parti di territorio con agglomerati urbani a carattere storico o artistico e anche di particolare pregio ambientale o anche solo porzioni di esse
sono comprese anche le aree circostanti che si considerano parte integrante degli stessi.

Zona B sono invece quelle parti di territorio totalmente o solo parzialmente edificate, in cui la superficie coperta degli edifici già esistenti non sia minore di un 12,5% (cioè di un ottavo) della superficie fondiaria sulla quale insistono e dove la densità territoriale è superiore al 1,5 mc/mq.

I lavori di recupero o restauro della facciata riguardano la manutenzione ordinaria e sono in particolare:

interventi sulle strutture opache di questa facciata;
lavori su balconi, come ornamenti, marmi, fregi;
pulitura della stessa facciata;
tinteggiatura esterna di tutto l’edificio.

sono esclusi da questo Bonus tutti quegli interventi relativi a impianti di illuminazione, sui pluviali, su impianti termici e cavi esterni.

Si escludono d questo bonus anche eventuali spese per la sostituzione degli infissi (che in ogni caso sono detraibili al 50% grazie all’ecobonus).

Bonus facciate 2020 cappotto termico

Se i lavori interessano l’edificio anche dal punto di vista termico, questo stesso edificio dovrà però soddisfare i requisiti al decreto MISE 26 del giugno 2015 e quelli alla Tabella 2 del Decreto MISE del 26 gennaio 2010 per la transmittanza termica.

In tal caso dovrà essere effettuato un monitoraggio dell’Enea come da commi 3-bis e 3-ter art.14 D.L. n. 63/2013.

Quindi coloro che abbiamo progettato di mettere alla propria abitazione un cappotto termico, per usufruire del Bonus facciate e avere la detrazione del 90% del Bonus facciate dovranno richiedere l’intervento di un tecnico specializzato che verifichi che i lavori della facciata soddisfino i requisiti qui sopra citati.

Lascia un commento