Perchè scegliere il divano classico

La scelta di un divano destinato ad arricchire il salotto della propria abitazione deve essere fatta con criterio ed attenzione. Infatti, si sta parlando di un elemento di arredo che deve rispondere a delle esigenze ben precise e che deve durare nel tempo.

L’idea del divano è un po’ quella di un importante fulcro della casa, in cui ci si riunisce tutti insieme per trascorrere del tempo di qualità, parlando della giornata appena trascorsa in maniera tranquilla e riposata.

È bene, quindi, che si presti in maniera opportuna a rispondere a questi momenti di preziosa condivisione familiare offrendo il massimo della comodità e del relax.

D’altro canto, sia che si condivida la vita domestica con il resto della famiglia, sia che si viva da soli, un punto cruciale che si presenta al momento dell‘acquisto di un nuovo divano riguarda lo stile dello stesso, che prevede di valutare forma, dimensione, struttura e più in generale il design globale del mobile.

Anche l’occhio vuole la sua parte e per questo motivo non è giusto posizionare in salotto il primo sofà che salta all’occhio solo perché comodo.

Appurato questo aspetto è importante sottolinearne un secondo; scegliere un divano bello non è sufficiente. Negli spazi destinati all’esposizione o, magari, in una foto presa dal web, tutti i mobili che vengono venduti sono inseriti in un contesto particolare, spesso studiato ad hoc per enfatizzarne le qualità.

Perciò, sulla base di una prima osservazione sono tantissimi i divani che si ritengono belli, perché obiettivamente lo sono se visti in uno spazio studiato appositamente. Ciò che si deve fare è traslare quell’immagine nel proprio salotto, per essere certi che sortisca lo stesso effetto.

Molte volte un divano grande richiede una stanza ampia e spaziosa, quindi se, invece, il salotto non gode di grandi spazi sarebbe più opportuno orientarsi verso qualcosa di più compatto, anche se magari l’idea del divano grande potrebbe sembrare allettante. Oppure, un rivestimento colorato in maniera accesa ed inusuale potrebbe apparire interessante, ma sarebbe del tutto inadeguato ad arricchire gli spazi domestici.

Se davanti a queste considerazioni si realizza di non essere in grado di discriminare serenamente quale divano meglio soddisfa le proprie esigenze, una scelta sicura potrebbe essere quella del divano classico.

Il divano classico: una garanzia senza tempo

Seppur molto vario, lo stile classico si presta senza grandi problematiche ad arredare spazi di vario genere. Sicuramente calza a pennello in un ambiente arredato con complementi dello stesso stile, completando il quadro in maniera coerente.

Tuttavia ad oggi è molto apprezzata la commistione di stili che si può creare mescolando mobili dall’impronta contemporanea con mobili dai tratti più classici. Quindi un divano classico riesce a fittare perfettamente tanto in ambienti moderni quanto in ambienti tradizionali.

Si tratta, per questa ragione, di una scelta senza tempo che raramente spinge l’acquirente a pentirsi della scelta fatta, come invece accade più frequentemente quando si abbracciano stili più arditi ed innovativi. Questo è un punto di grande importanza se si decide di acquistare un divano come investimento a lungo tempo, su cui trascorrere tanti bei momenti.

Inoltre, quando si pensa al divano classico si fa l’errore di volare con la mente al vecchio divano della zia spento ed austero. Ma non è così, perché nel corso degli anni il divano classico ha acquisito molteplici varianti come quelli di Divani Santambrogio, arrivando ad abbracciare diversi generi, tra cui quello dell’iconico divano chesterfield, quello della moda francese o, ancora, quello delle caratteristiche panche anni 50. Queste sono delle dimostrazioni palesi che sbugiardano l’idea di un divano in stile classico come qualcosa di noioso e sorpassato.

Oltre a queste varianti in termini di struttura, se ne hanno delle altre relative principalmente ai rivestimenti ed ai colori. Un tempo, il divano classico era principalmente in tessuto, ad oggi invece sono molti i modelli con rivestimenti in pelle che soddisfano le richieste dei clienti che prediligono questo aspetto. Permangono i modelli in tessuto, che possono presentarsi più soffici o più robusti a seconda delle preferenze.

Anche i colori sono molteplici e possono contribuire a dare un tocco di modernità a questi modelli dallo stile classico.

Leave a Reply