L’importanza del custode nei condomini ticinesi

Regole condominiali in Svizzera

In Ticino e in Svizzera vigono delle regole condominiali, come del resto in tutti i paesi.

Ci sono ancora molti condomini e palazzine dove si trova un custode.

Il custode condominiale è una figura importante per la normale amministrazione di un condominio, dato che sbriga le pratiche della gestione condominiale, e quindi è un riferimento anche per i condomini.

Ad esempio per quel che riguarda le arre comuni dell’abitazione, deve controllare che vengano effettuate le pulizie condominiali, la manutenzione del giardino.

Deve poi occuparsi della accensione e spegnimento del riscaldamento, fa custodia dell’ingresso, può ritirare la posta su richiesta dei condomini e tenerla in custodia, può anche tenere la gestione e riscossione delle quote per le utenze condominiali se fanno capo al condominio, deve fare rispettare il regolamento condominiale.

Dove non c’è si fa capo al regolamento condominiale e di solito l’amministrazione dello stabile viene gestita da una fiduciaria.

Se non vi fosse un regolamento condominiale si fa capo al regolamento comunale, cantonale o federale.

Orari per fare rumore in Svizzera

In Svizzera contro i rumori molesti vige una legge, e ognuno è tenuto a rispettare gli orari per fare rumore in Svizzera.

Gli orari di silenzio servono per il riposo fisico e mentale. Questi sono stabiliti a livello cantonale e possono differire da cantone a cantone, tuttavia, generalmente, sono questi:

  • a pranzo nei giorni feriali dalle ore 12 alle 13

  • silenzio notturno, nei giorni feriali dalle 20 o 22 fino alle ore 6 o 7 della mattina, a seconda del Cantone

  • La domenica e i giorni festivi per tutto il giorno

In queste fasce orarie si deve evitare di fare rumore per non disturbare gli altri locatari.

Fiduciaria immobiliare

La fiduciaria immobiliare è una società che infatti trova ampio raggio d’azione nel settore dell’amministrazione di condomini in Ticino, oltre che in altri ambiti.

Il regolamento condominiale vale sia per chi è proprietario di un appartamento, come per chi ci vive in affitto.

All’interno delle mura i proprietari possono apportare le modifiche che vogliono, a patto che non tocchino i muri portanti, che appartengono alla comunità. Appartengono al condominio tutte quelle parti di edificio che vanno ad assicurargli uno stato efficiente e un bell’aspetto.

Ovviamente se una persona è in affitto, non può apportare modifiche interne all’appartamento di sua iniziativa, ma dovrà sempre chiedere il consenso al proprietario.

Le cose che sono a carico dell’inquilino sono eliminare i piccoli difetti dovuti alla normale manutenzione e alla pulizia dell’appartamento. Per la manutenzione e pulizia del camino o dell’impianto idraulico, o altre situazioni che non dipendono dal locatario, queste sono a carico del proprietario.

E’ utile conoscere la legge che regola la convivenza in condominio, ecco perché avere un custode riveste una grande importanza sotto questo punto di vista.

Inoltre se succede qualche intoppo, o se ci sono incombenze condominiali, se c’è un custode spetta a lui prendersene carico.

Se invece manca un custode si dovrà fare affidamento su una società di amministrazione, che avrà i suoi tempi per sbrigare le faccende oggetto di questione.

L‘importanza del custode nei condomini ticinesi è quindi indubbia, dato che questa figura risulta fondamentale per risolvere al meglio e anche nel più breve tempo possibile eventuali problematiche che possono sorgere nella quotidianità nei condomini.

Lascia un commento