I bulbi di giglio

Quando trapiantare i bulbi di giglio

Il giglio è una pianta che si sviluppa dai bulbi, da interrare in un dato periodo dell’anno e che fioriranno poi in primavera.

Dobbiamo sapere quando trapiantare i bulbi di giglio. Il giglio è una pianta perenne,  che fiorisce sempre nello stesso luogo per diversi anni.

Quando i fiori del giglio crescono troppo ravvicinati gli uni agli altri si devono dividere, e trapiantare i bulbi in altro luogo.

Si devono trapiantare in autunno o in primavera, in terreno che abbia un buon drenaggio e un’adeguata circolazione d’aria.

I gigli devono avere la luce solare diretta, mentre i bulbi meglio che restino all’ombra.

Come piantare i bulbi di giglio

Il giglio è tra i fiori da giardino più coltivati. Ecco come piantare i bulbi di giglio.

I gigli sono presenti in moltissime varietà, e danno colore ed eleganza al giardino in primavera.

Hanno fiori grandi e steli lunghi.

I bulbi vanno piantati in piena terra. Se le radici sono visibili vanno interrati a 20-25 cm di profondità. Se il bulbo invece non ha radici, va bene piantarlo a 10-15 cm. Unica eccezione per la varietà Lilium Candidum (giglio della Madonna).

Essa deve infatti venire interrata appena sotto il terreno perchè deve potere avere sin da subito il calore del sole.

 

 

 

 

Lascia un commento