Letto a Scomparsa: il single che può diventare matrimoniale

Quando si pensa ad un letto a scomparsa, la prima cosa che viene in mente è una soluzione di fortuna, scomoda, non funzionale ed esteticamente poco accattivante. Forse una volta era così, oggi le cose per fortuna sono cambiate.

Il sistema dell’home design è in costante evoluzione. Negli anni, per adeguarsi al nuovo modo di vivere, alla famiglia che cambia e alle nuove richieste di mercato, il mondo dell’arredo è stato totalmente rivoluzionato in termini di funzionalità, estetica e praticità, e i letti non ne fanno eccezione.

Vantaggi, modelli e soluzioni

Se ne stiamo valutando l’acquisto, sicuramente una delle principali motivazioni è l’ovvia necessità di un posto letto aggiuntivo o magari semplicemente vogliamo ripensare alla distribuzione interna della nostra casa ottimizzando gli spazi sempre più esigui, che abbiamo a disposizione.

La ricerca in questo campo ha consolidato e reso più solida la struttura che garantirà così un prodotto duraturo nel tempo, e la sua comodità non ci farà sentire la mancanza di un letto tradizionale.

Le soluzioni sono svariate e in molti casi anche personalizzabili. Le tipologie sono diverse, a ribalta verticale, a ribalta orizzontale, scorrevole, a sollevamento, estraibile, il letto può essere singolo, matrimoniale e queen size.

Robustezza, comfort, praticità, versatilità ed estetica queste sono le caratteristiche dei nuovi letti a scomparsa estraibili.

L’adattabilità è una delle peculiarità di questi sistemi, in quanto possono essere integrati in ogni ambiente della casa, diventando essi stessi parte dell’arredo nonostante siano inizialmente nascosti.

Un tempo questa tipologia di letto era relegata nelle camerette per bambini, due letti separati di differenti altezze. Completamente ristudiato e riprogettato il letto estraibile diventa una volta aperto, a differenza di altri modelli, non più un letto di ripiego, ma un vero e proprio letto a due piazze.

La tecnologia dietro i letti a scomparsa

Pratico e facile da aprire, grazie ad alcune ruote tramite un sistema a scorrimento, il letto posto in basso viene estratto e mediante un meccanismo meccanico, a molla o a stantuffo, viene sollevato tirando verso l’alto una maniglia o sollevando la fascia laterale, posizionandosi all’altezza del letto fisso.

Il sistema di scorrimento e sollevamento, ovviamente varia in base alla tipologia di letto scelta, ma in tutti i casi i due letti perfettamente allineati garantiranno la comodità che si addice ai classici letti matrimoniali.

La struttura dei letti è robusta, realizzata generalmente in legno e metallo, l’imbottitura che le ricopre è rivestita da tessuti totalmente personalizzabili sia in colori che in finiture.

Per rendere il letto più confortevole, nella maggior parte dei casi, la rete adoperata è ortopedica realizzata con doghe in legno, e al fine di acquistare il letto che più soddisfi le nostre richieste, la scelta del materasso rimane una scelta personale, solitamente alla rete ortopedica viene associata un materasso realizzato con le più recenti tecnologie, in lattice, memory foam, molle insacchettate o ibridi; lo spessore del materasso è circa 15 cm, e permette di richiudere il letto con la biancheria.

Le dimensioni, nonostante non siano quelle standard di un letto matrimoniale, ma leggermente inferiori, garantiscono comunque durante il riposo un alto livello di benessere.

In conclusione

Le nuove tecnologie e l’alta qualità delle materie prime disponibili, insieme alle soluzioni progettate dai designer, vengono impiegate dalle aziende produttrici e dalle maestranze del settore per la realizzazione di prodotti di alta gamma.

La scelta è ampia, le soluzioni mirate ad ogni tipo di esigenza. Gli standard di produzione si sono alzati sia qualitativamente che esteticamente, riuscendo a soddisfare anche la clientela più esigente.

L’acquisto di un letto a scomparsa estraibile, è un ottima scelta soprattutto se vogliamo coniugare, design e benessere ottimizzando gli spazi.

Per vedere vari modelli dei letti a scomparsa visitare:

https://www.lettisantambrogio.it/letti_a_scomparsa/

Leave a Reply