La manutenzione dei termosifoni

TEmpo di accendere i termosifoni

Adesso siamo oramai in autunno già da un po’. E’ quindi tempo di accendere i termosifoni, sia quelli condominiali che con riscaldamento autonomo.

E’ importante ricordare che bisogna pulirli prima di accenderli, sopratutto dopo che sono stati spenti tutta l’estate.

Ecco qualche consiglio per come pulire i termosifoni prima dell’accensione.

Fare la manutenzione dei termosifoni

Una corretta pulizia e manutenzione dei nostri termosifoni offre molti vantaggi.

Infatti permette di avere aria più pulita, senza polvere che alleggi portata in giro dall’aria calda che emana dai termosifoni quando sono accesi.

In secondo luogo permette un risparmio energetico e minori sprechi, quindi fa bene anche all’ambiente oltre che avere un ritorno economico.

Come fare quindi la manutenzione dei termosifoni?  Per prima cosa si deve verificare se si ha un impianto a pavimento o con caloriferi esterni.

In secondo luogo si dovrà passare a eliminare l’aria imprigionata nelle tubature, solo che per il riscaldamento a pavimento deve essere chiamato un esperto.

Come pulire un termosifone

Per una corretta manutenzione si deve sapere come pulire un termosifone.

Per pulirli all’esterno ci vole acqua tiepida, bicarbonato e un panno pulito. Si puliranno quindi gli esterni con questa miscela e si toglierà tutta la polvere.

Per pulire l’interno invece si devono fare due passaggi.

Primo, si deve posizionare una bacinella sotto lo sfiato vicino al pavimento. Secondo, si apre piano la medesima valvola e si fa fuoriuscire l’aria, fino che non inizia a uscire qualche goccia di acqua. A quel punto significa che tutta l’aria che era rimasta bloccata è uscita, e il termosifone è pulito e funzionerà al meglio per tutto l’inverno.

 

 

 

Lascia un commento