La casa bioclimatica

Definizione ed esempi dell’architettura bioclimatica per la casa

La casa bioclimatica è un’abitazione che viene costruita seguendo i principi dell’architettura bioclimatica, che è un nuovo ramo dell’architettura che cerca di costruire edifici che possano essere indipendenti dai sistemi di energia esterni e che usano gli elementi naturali del sito dove si trovano per essere termicamente efficienti e soddisfare tutti i comfort termici senza impianti di climatizzazione.

Nasce quindi una casa che sfrutta elementi naturali e dell’ambiente circostante come il sole, vento, acqua, terreno e vegetazione con progetti di strategie passive per fare in modo da ottimizzare gli scambi termici tra interno ed esterno della casa.

Ad esempio per prima cosa si deve porre attenzione alla localizzazione e anche all’orientamento della casa che deve essere adatto per tutte le condizioni climatiche delle varie stagioni.
Quindi pareti e finestre che sfruttando l’irraggiamento e una buona esposizione al sole durante l’inverno e in estate, creare anche parti ombreggiate e ventilazione naturale all’interno dell’edificio.

Questo viene favorito anche da un un buon isolamento termico che va ad aumentare l’efficienza energetica riducendo al minimo la spesa legata al riscaldamento, raffreddamento e alla ventilazione.

Per migliorare anche l’autoefficenza energetica di una casa bioclimatica ci sono anche anche altri sistemi come il camino solare, ovvero un sistema che può migliorare la ventilazione sfruttando il principio di risalita dell’aria calda. Nella bioedilizia in generale è possibile poi anche installare dei particolari e innovativi sistemi di riscaldamento con pannelli radianti a pavimento o anche a parete che sfruttano l’energia geotermica.

Anche il tetto verde o a farfalla sono altre due soluzioni per garantire l’ efficienza energetica in una casa bioclimatica, e si tratta di un tetto realizzato con coperture di terra e vegetali in grado di mantenere un buon isolamento e anche garantire protezione dall’aria e dall’acqua, dal vento e dal fuoco.

Leave a Reply