Come comportarsi in caso di interruzione di corrente elettrica?

Interruzione corrente elettrica oggi

In questo periodo in cui si parla spesso di possibile crisi energetica in autunno e inverno, anche i cittadini devono sapere come prepararsi.

Se infatti ci saranno possibili interruzioni di corrente, improvvise o pianificate, per ovviare alla mancanza di energia, ecco che dobbiamo sapere come comportarsi in caso di interruzione di corrente elettrica oggi.

Con alcune semplici misure si possono infatti ridurre le difficoltà in casa se ci fosse un blackout.

Cosa fare in caso di blackout prolungato

Per capire cosa fare in caso di blackout prolungato vanno per prima cosa fissate delle priorità per la protezione delle persone. Quindi se avete apparecchi elettrici medicali o dovete prendere farmaci che vanno in frigo, per prima cosa assicuratevi che possano funzionare, magari procurandovi un generatore di corrente da usare in caso di necessità.

Sarebbe meglio aprire il meno possibile frigo e congelatore, in modo che i cibi durino più a lungo al freddo.

Si deve poi avere a portata di mano una torcia elettrica e anche una radio a batterie (per seguire magari le indicazioni della protezione civile). Ricordarsi anche le batterie di riserva. Se volete fare luce con le candele, fate attenzione a non lasciarle incustodite dove ci sono bambini piccoli o vicino a tessuti infiammabili.

Usare il telefono solo in caso d’emergenza, sia per risparmiare sia per mantenere libere le linee telefoniche. Sono da evitare gli ascensori perchè si può rimanere chiusi dentro.

E’ importante anche avere sempre il serbatoio dell’auto almeno pieno a metà, per potere muoversi se servisse, avere in casa sempre i medicinali che servono, scorte di cibo e acqua per qualche giorno.

Bisogna riuscire anche a mantenere calda almeno una stanza della casa.

Ricordarsi quando si va in strada che i semafori non funzionano in caso di blackout, perciò si deve fare attenzione agli incroci e ai passaggi a livello della ferrovia. Inoltre di notte le strade sono al buio dato che l’illuminazione stradale è fuori uso durante il blackout.

In caso di crisi energetica, quali sono le fonti di pericolo per strada?

Fate attenzione per strada, perché in caso di blackout sono interrotte molte infrastrutture alimentate a corrente elettrica. I semafori non funzionano in caso di blackout, quindi fate molta attenzione agli incroci. Lo stesso vale per i passaggi a livello della ferrovia, dove smettono di funzionare sia il semaforo, sia la sbarra. L’illuminazione stradale è anch’essa fuori uso durante il blackout, per cui le strade di notte sono completamente al buio.

Interruzione energia elettrica senza preavviso

La rete elettrica svizzera fa parte della rete europea, e fornisce elettricità a più di 530 milioni di persone e in più di 30 Paesi. La Svizzera è il Paese in cui è nata la rete interconnessa. Nella “Stella di Laufenburg”, in Cantone di Argovia, nel 1958 sono state collegate per la prima volta tre reti elettriche , quelle di Svizzera, Germania e Francia.

La Svizzera però nei mesi invernali importa fino al 40% del suo fabbisogno elettrico da paesi terzi.

La penuria di elettricità quindi oggi è tra i rischi maggiori per la Svizzera. “Nel contesto degli attuali sviluppi, il rischio di una penuria di energia elettrica non è mai stato così grave per la Svizzera e l’Europa”, dice Valérie Bourdin, dell’Associazione aziende elettriche svizzere.

Swissgrid e altri gestori di reti elettriche in Europa, affermano che l’impatto maggiore della guerra in Ucraina è proprio l’aumento dei prezzi dell’energia.

Questo influisce anche sul costo dell’energia di regolazione, che Swissgrid acquista su piatteforme internazionali per fronteggiare variazioni impreviste nella rete in modo da evitare una interruzione di energia elettrica senza preavviso.

.

Lascia un commento