Bonus casa prorogato anche nel 2020

Bonus casa, proroga anche nel 2020

Le misure del pacchetto bonus casa, previsto nella legge 160/2019, ovvero la Legge di Bilancio del 2020 dello Stato italiano, sono state prorogate ancora per un altro anno per alcuni interventi, come ad esempio il Bonus ristrutturazioni.

Quindi si può sfruttare anche per quest’ano questa opportunità e beneficiare di alcune agevolazioni fiscali.

Anche il bonus mobili è prorogato a tutto il 2020 e consiste in una detrazione dell’Irpef per il 50% sulle spese che sono state sostenute per l’acquisto di mobili e di grandi elettrodomestici, per un massimo di 10 mila euro di spesa e solo sugli acquisti che sono stati effettuati entro il 31 dicembre 2020 su immobili che sono stati oggetto di ristrutturazione ma solo a partire dal primo gennaio 2019.

Il pacchetto Bonus Casa

Le detrazioni sulle ristrutturazioni edilizie del pacchetto Bonus Casa si possono avere fino al 31 dicembre 2020 e nella misura di un 50% sulle spese sostenute, per arrivare a un limite di spesa di 96 mila euro per unità immobiliare.

Il bonus verrà poi erogato in 10 rate annue di pari importo.

Bonus ristrutturazioni

Gli interventi del Bonus ristrutturazioni devono essere per la manutenzione ordinaria ( sulle parti comuni di abitazioni) e straordinaria, ma in particolare di restauro conservativo e di ristrutturazione edilizia, sia su parti comuni di edifici residenziali, sia su singole unità immobiliari residenziali.

Lo Stato da delle detrazioni al 50% anche per il miglioramento di immobili come eliminare le barriere architettoniche, effettuare la cablatura, la bonifica dell’amianto ecc.

L’agevolazione spetta al proprietario ma anche a titolari di diritti reali, comodatari che ne sostengano le spese, nudi proprietari, imprenditori individuali e soci di cooperative.

Lascia un commento