La casa passiva sarà la casa del futuro?

Progetti di casa passiva

Oggigiorno sempre più persone stanno indirizzando il proprio stile di vita al risparmio e all’ecologia. Tra queste c’è anche chi ha deciso di vivere in una casa passiva.

Ma cos’è una casa passiva? Si tratta di una costruzione residenziale che offre il massimo del risparmio e dell’efficienza energetica, eliminando gli sprechi e diventando anche sostenibile.

Questo tipo di abitazione viene adattata al tipo di clima del luogo dove viene posta, al territorio, e viene costruita in una posizione che possa sfruttare al meglio gli elementi naturali del luogo.
Ad esempio i progetti di una casa passiva prevedono una corretta esposizione al sole durante tutto l’arco della giornata, a seconda del luogo dove si vive, in modo da risparmiare su riscaldamento e raffrescamento.

Ad esempio nei paesi caldi, dovrà avere minore esposizione al sole che nei luoghi più freddi, in modo da essere perfettamente isolata dal punto di vista termico.

Inoltre prevede l’utilizzo di materiali naturali e semplici da trovare, come il legno, che può portare un notevole risparmio economico.

Impiantistica della casa passiva

Questi edifici potrebbero essere la svolta per una rivoluzione energetica domestica. le case passive abbassano infatti i consumi almeno di 10 volte rispetto a quelli tradizionali.

Infatti utilizzano energie da fonti rinnovabili come quella del sole o la geotermia, e utilizzare come impiantistica della casa passiva ad esempio pannelli solari, sia termici che fotovoltaici, o per riscaldare tramite pompe geotermiche.

In zone ventose la casa passiva può ance sfruttare l’energia del vento ad esempio, per i suoi consumi.

In questo modo è una casa completamente autonoma, che produce da se l’energia in modo parziale o totale.

Costi della casa passiva

E’ vero che i costi di fabbricazione per una casa passiva sono superiori alla media delle abitazioni tradizionali, e oscillano tra il 6 e l’8 % in più, tuttavia la spesa iniziale sarà poi ammortizzata in un lasso di tempo di ca dieci anni, per poi produrre solo un investimento.

Inoltre la casa passiva non solo sfrutta il sole e le risorse naturali per il riscaldamento e il raffreddamento, ma anche è in grado di diventare completamente indipendente, con meno impatto ambientale e anche un notevole risparmio nel lungo periodo.

Leave a Reply