Bonus mobili ed elettrodomestici 2017

Anche per quest’anno è valida la detrazione per gli acquisti di mobili e elettrodomestici, ma solo se sono correlati a delle ristrutturazioni nel corso del 2016.

Novità proroga bonus mobili 2017

Queste sono le novità per quanto riguarda la proroga del bonus mobili ed elettrodomestici 2017 appena approvata con la nuova Legge di Bilancio.

Il Bonus elettrodomestici 2017 vale per l’acquisto di frigorifero, forno, lavatrice e arredi legato ad una ristrutturazione edilizia con il c.d. bonus ristrutturazioni edili. Non è cumulabile con il bonus giovani coppie 2017.

A chi spetta il bonus

Questo bonus spetta ai contribuenti che acquistano dei nuovi arredi ed elettrodomestici dopo lavori di ristrutturazione edilizia dal 1° gennaio 2016 in poi, e la detrazione si ha sugli acquisiti di cucine, forni, frigoriferi, lavastoviglie, che siano efficienti energicamente e in classe superiore alla A+, per i forni basta invece classe A e pompe di calore.

Il riferimento normativo è l’articolo 16 del Dl 63/2013, modificato col comma 2 della Legge di Stabilità.

Somma da portare in detrazione

Non c’è agevolazione se l’immobile è solamente oggetto di riqualificazione energetica agevolata per il 65%.
La somma detratta non può superare i 10.000 euro ed è ripartita in dieci quote annue di pari importo. Non si possono acquistare mobili per 10mila euro nel 2016 e per la stessa cifra nel 2017 per la stessa ristrutturazione e detrarli.

Il tetto di 10000 euro viene riferito a mobili ed elettrodomestici per la stessa unità immobiliare.

Se si ristrutturano più appartamenti, si può utilizzare più volte l’agevolazione.

Leave a Reply